Questo sito web utilizza cookies per il miglioramento dell'esperienza online. Continuando a navigare accetti che i cookies siano utilizzati per ragioni di analisi e pubblicità. Leggi di più OK

Kusmi Tea

Kusmi Tea realizza le sue ambizioni grazie a Cegid

Kusmi Tea è oggi uno dei due o tre grandi nomi nel mercato del tè premium in Francia. Da oltre 10 anni, le soluzioni Yourcegid Retail supportano la sua crescita fornendo strumenti informatici per le sue attività industriali e al dettaglio.

Il vantaggio del tè è che le lattine occupano poco spazio. Di conseguenza, in Kusmi Tea, la superficie media dei 70 negozi che la rete conta in Francia è di 40 m², spazio sufficiente per presentare più di cento riferimenti di tè in diversi formati ed altri 150 accessori (teiere, tazze, diffusori …) della sua gamma. Da due anni a questa parte, inoltre, il marchio di tè premium di proprietà del gruppo Orientis, che possiede anche il marchio Lov Organic, ha venduto anche alcuni dei suoi prodotti in una dozzina di negozi digitali.

Presenza nella distribuzione automatica

Una dozzina di distributori automatici, al 100% digitalizzati, si trovano nelle principali stazioni ferroviarie e in alcuni centri commerciali. Un’esperienza che dà a Kusmi Tea una buona visibilità e mostra la sua modernità e audacia. Questi«KusmiKiosks» sono collegati, tramite un modem 4G, al sistema informativo centrale del brand che riceve i dati di vendita e di stock per innescare il riassortimento automatico. È tutto basato su Yourcegid Retail, la soluzione di Cegid, esattamente come per i negozi e il sito web: “Il distributore automatico si comporta esattamente come una «boutique», nella terminologia di Cegid, ad eccezione del fatto che non ha un’interfaccia di vendita di front-office. I dati di vendita sono dettagliati come quelli raccolti in un punto vendita tradizionale”, spiega Bruno Contreweight, Direttore dei Sistemi Informativi di Orientis. Un altro vantaggio di questa connessione al database centralizzato, è che i chioschi sono pienamente in linea con la strategia di vendita omnicanale del gruppo. “Poiché ciascuno dei nostri punti vendita è collegato al database centralizzato di Cegid, i nostri clienti sono riconosciuti indipendentemente dal canale a cui si collegano” , afferma il responsabile IT. Il marchio può sviluppare una politica di fedeltà degna di questo nome e scatenare, attraverso algoritmi, raccomandazioni sui prodotti ai propri clienti quando si trovano ad affrontare uno o l’altro canale. Si è trattato quindi di dotare il sito di Le Havre, dove si trovano i laboratori di produzione dell’azienda, con uno strumento per guidare l’attività industriale e un back office per la gestione commerciale, la logistica, la finanza e le risorse umane. Quest’ultimo supporta principalmente l’e-commerce e l’attività BtoB, che rappresenta ancora il 55% delle vendite di Orientis.

I benefici in tempo reale

Nel 2009, il marchio, con due soli punti vendita – tra cui una piccola sala da tè – decise di adottare la soluzione di Cegid per gestire gli incassi e, cinque anni fa, ha trasferito l’intera rete vendita alla soluzione retail di Cegid. Il manager IT apprezza di Kusmi Tea apprezza in particolar modo il lato integrato dei suoi vari moduli (finanza, gestione delle scorte, gestione commerciale, logistica) e il funzionamento in tempo reale: Quando vuoi fare l’omnicanale, hai assolutamente bisogno di un’operazione registrata in tempo reale nella gestione commerciale, nella gestione finanziaria e nella catena di approvvigionamento” , afferma. Quest’ultimo sottolinea anche la semplicità di implementazione della soluzione di Cegid: Non puoi permetterti di avviare un progetto ogni volta che apri un negozio quando apri una ventina di punti vendita all’anno. Se non si industrializza il processo, non può funzionare, avverte.

L’introduzione del click&collect

Nella primavera del 2018, Kusmi Tea ha fatto un altro passo avanti. La sua rete di negozi ha migrato alla nuova versione di Yourcegid Retail. Le attività industriali e commerciali seguiranno nell’estate 2018. Il marchio sarà quindi in grado di offrire nuovi servizi ai propri clienti come la e-reservation e il click&collect. Sempre in termini di novità, Bruno Counterweight annuncia che il gruppo di Orientis sta valutando fortemente l’idea di dotare i propri venditori di tablet, con la forte intenzione di fornire ai team sul campo strumenti per aiutarli a progredire nella gestione delle relazioni con i clienti e nella fedeltà omnicanale. Il fatturato del marchio ha fatto un enorme balzo nell’ultimo decennio da 1 milione di euro a 72 milioni di euro, ma l’obiettivo di fatturato voluto da Sylvain Orebi, presidente di Orientis è ambizioso: 100 milioni di euro in pochi anni! 
Hai domande?
Inizio