The Retail Summit 2019: un evento avvincente e stimolante

Torna agli articoli

Al termine del Retail Summit di quest’anno (13-14 febbraio 2019), il team di Cegid ha deciso di condividere pensieri ed esperienze in questo articolo riassuntivo. In veste di partner strategico della manifestazione abbiamo imparato molte cose, perciò speriamo che l’articolo renda giustizia al clima avvincente e stimolante che ha contraddistinto il seguitissimo evento.

Retail

15 Feb 2019

4 min

Svoltosi nell’iconico Atlantis Hotel di Palm Jumeirah (Dubai), il Retail Summit ha visto alternarsi dibattiti e conferenze, all’interno di un programma generale ricco di spunti. Con oltre 80 relatori e 900 partecipanti, la manifestazione ha pienamente raggiunto il proprio obiettivo: riunire sotto un unico tetto brand dirompenti e marchi storici, per discutere insieme il futuro del retail nell’era digitale.

Una passione per il successo

Il primo giorno, Jo Malone CBE, fondatrice di Jo Loves, ha raccontato la sua battaglia contro un tumore al seno, spiegando come questa tragedia abbia contribuito a trasformarla in un’imprenditrice ancora più appassionata. Parlando dello sviluppo di un nuovo brand, ha identificato la passione, la resilienza e il rispetto per qualsiasi manifestazione creativa come i tre valori più importanti in assoluto.

“Non abbiate paura dei tempi bui, perché prima o poi arriveranno, anzi, stanno già bussando alla nostra porta” ha detto.

“Investite nella creatività. È questa la chiave per il futuro. E poi chiedetevi: come facciamo a cambiare il mondo con i nostri prodotti? Esatto, come fate a cambiare il mondo? Da parte mia, ho creato un pennello che permette di distribuire le fragranze sul corpo. Quell’unico prodotto mi ha spalancato le porte del mercato globale. Perciò tirate dritto e realizzate i vostri obiettivi. Non perdeteli mai di vista”.

Anche il leggendario imprenditore Sir Richard Branson è salito sul palco, affrontando quelle che a suo avviso sono le questioni più urgenti a livello mondiale: la risoluzione dei conflitti e i cambiamenti climatici. Branson ha inoltre descritto le doti imprenditoriali sfoderate dal suo team di Virgin Group per affrontare problematiche aziendali e promuovere nuove idee.

In un secondo momento si sono uniti a Sir Richard Branson anche Patrick Chalhoub, CEO di Chalhoub Group, e Fahad Kazim del Gruppo Meydan, dando vita a un eccellente dibattito sulla sostenibilità. Il messaggio è arrivato forte e chiaro: quando si tratta di pianificare il futuro, la sostenibilità non può avere un ruolo di secondo piano e inoltre “le aziende devono considerare il rapporto costi/benefici in un’ottica a lungo termine” per definire le strategie di sostenibilità.

Un uso rivoluzionario della tecnologia

Organizzato in collaborazione con la Camera di Commercio e Industria di Dubai e Meydan One, il Retail Summit ha chiamato a raccolta una nuova generazione di retailer. Questi operatori offrono un mix vincente tra servizio eccezionale e uso rivoluzionario della tecnologia, con l’obiettivo di creare esperienze d’acquisto memorabili: una visione del retail che Cegid sostiene e promuove con la massima convinzione.

Le tavole rotonde delle due giornate sono state animate da relatori di alto profilo, tra cui Huda Kattan, CEO e co-fondatrice di Huda Beauty; Julia Goldin, CMO di Lego; John Veichmanis, CMO di Farfetch; e Faraz Khalid, CEO di Noon. Il comparto del lusso, particolarmente significativo nell’affascinante cornice commerciale di Dubai, è stato oggetto di numerose discussioni: in un’ottica progressista, si è parlato molto della necessità – nell’immediato futuro – di far spazio alle donne nelle stanze dei bottoni, dove oggi sono ancora ampiamente assenti.

L’affluenza è stata fortissima anche per i workshop, che hanno avuto esiti molto interessanti. Whittard of Chelsea, cliente di Cegid, ha partecipato al coinvolgente workshop del 14 febbraio, incentrato sul potere dell’intrattenimento in negozio come fattore di differenziazione. Il CEO di Whittard Mark Dunhill ha ripercorso le tappe salienti dell’azienda, che è riuscita ad attirare e fidelizzare la clientela grazie ai Tea Club e alle aree per la degustazione. I CEO coinvolti nel dibattito hanno parlato del crescente interesse dei consumatori per esperienze di questo tipo, basate sul coinvolgimento personale e su una maggiore interazione. Il parere degli operatori è unanime: nei prossimi anni sarà fondamentale restare al passo con i tempi, ad esempio organizzando eventi brandizzati e proponendo iniziative specifiche all’interno dei punti vendita.

Per il team di Cegid è stato un vero piacere stringere nuovi contatti e discutere delle innovazioni e delle sfide che caratterizzano il settore con gli esponenti del retail e del mercato immobiliare per il retail.

Shopping senza attriti: un tema di grande attualità

Molte delle presentazioni in programma al Retail Summit hanno messo in evidenza il concetto di “shopping senza attriti”, in particolare nell’ambito del lusso, dove la continuità delle relazioni con i clienti è di vitale importanza. Il team di Cegid ha partecipato attivamente, offrendo molti consigli per soddisfare appieno la clientela e mettere a segno tutte le vendite.

In qualità di technology provider leader nel settore del retail, la nostra mission è perfettamente in linea con i temi chiave attorno a cui ruotava il programma del Retail Summit di quest’anno. Aiutare i retailer a realizzare i propri obiettivi in termini di crescita futura e customer excellence, in tutti i potenziali touchpoint, fa parte del nostro DNA e le conversazioni affrontate con i colleghi durante l’evento sono state l’occasione ideale per trasmettere appieno questo messaggio. La nostra piattaforma per il commercio unificato consente ai retailer di cogliere nuove opportunità di crescita e mettere a segno tutte le vendite, grazie a un’esperienza d’acquisto unificata e personalizzata in negozio e online, sempre e ovunque.

Tra i brand retail ai quali abbiamo fornito queste nostre competenze figurano Gant, Lacoste, Barbour, Quiksilver, Longchamp e Yves Rocher: è stato un piacere rivivere le loro storie di successo in occasione del summit.

E adesso, dopo esserci buttati a capofitto nel mondo stimolante e rivitalizzante del Retail Summit, torniamo alla base con un prezioso bagaglio di esperienze, che saranno il punto di partenza per nuovi spunti e contatti nei mesi e negli anni a venire.

Cegid è stato partner strategico del Retail Summit 2019, che si è tenuto a Dubai il 13 e 14 febbraio.

Contattaci oggi

Vuoi avere ulteriori informazioni su come compiere il tuo percorso verso il commercio unificato?

incontriamoci