Il sito utilizza cookie anche di terze parti, per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento del sito esterno al banner consenti all’uso dei cookie. Scopri di più
LE NOSTRE SOLUZIONI Cegid è leader nella trasformazione digitale delle azienda, con soluzioni mirate per il Retail & Fashion Contattaci
Retail
Fashion

Scegli il paese

Luxury Retail in Cina: come domare le tigri del lusso

luxury

Gli ultimi anni sono stati a dir poco movimentati per il luxury retail in Cina. Il 2015 ha segnato l’arresto di figure senior molto conosciute grazie alla campagna anti-corruzione di Xi Jinping, che ha conseguentemente significato un declino in borsa e nel numero di prodotti lusso di importazione, causando un calo significativo non indifferente. Nonostante la diminuzione notevole nelle vendite dal 2014 1 ora le vendite lusso si stanno riprendendo.

Oggi la Cina rappresenta il 30% del mercato lusso internazionale 2 , con un pronostico che arriva al 50% entro il 2020 se il paese continua a puntare su un’economia trainata dai consumi.

Opportunità di mercato

Con oltre 1.3 miliardi di persone residenti3 , la Cina è il mercato più popoloso del mondo e con oltre 213.000 milionari a Beijing e 166.000 a Shanghai è facile capire come ci sia molto spazio per le vendite lusso. Riconoscere le opportunità che il paese offre è fondamentale: molti brand lusso tra cui Burberry e Tiffany stanno avendo degli aumenti considerevoli lato vendite mentre altri stanno sviluppando strategie ad hoc per trarre vantaggio dalla domanda sempre più crescente di prodotti e servizi premium.

Molteplici strati

La Cina è molto lontana dall’essere definita un unico e singolo mercato: i retailer devono avere un approccio multiple per integrarsi con successo. Molti brand del lusso hanno scelto di focalizzare la propria strategia retail nelle più importanti città come Beijing, Shanghai, Shenzhen e Guangzhou dove la popolazione è in continua crescita, insieme ai più importanti media. I consumatori nelle aree più urbane iniziano ad avere più disponibilità economica pari a 33.616 Yuan (circa 4,500 euro), comparato a quelli che risiedono in aree rurali con una media di 12.000 Yuan 4 (approssimativamente 1.600 euro)

Nonostante tutto questo gap si stia via via riducendo grazie allo sforzo del governo cinese di integrare lo sviluppo di aree urbane e rurali4 . E questo apre sicuramente grosse opportunità ai retailer che devono capire i diversi mercati all’interno di uno stesso paese e implementare diverse strategie basate sulle differenze che li caratterizzano se vogliono davvero aver successo.

L’importanza dell’ottimizzazione mobile

La Cina è un mercato che punta molto sul mobile. Ad oggi circa l’80% dei brand lusso nel paese possono essere acquistati online5  e con il numero di vendite da mobile che crescono ogni anno e che prevedono una crescita del 61% di tutte le vendite e-commerce alla fine del 20175, è fondamentale più che mai che i brand del lusso forniscano un’eperienza retail univoca su tutti i canali

Strategia Online

La stategia online è essenziale per i luxury brand che vogliono eccellere in Cina: diventa così chiave puntare sulla stategia social, sulla comunicazione e le funzionalità relative ai pagamenti. Non è un mistero che i social media abbiano una grande influenza sugli acquisti. Chanel e Burerry stanno già usando i social network per campagne marketing targhettizzate, informando i loro clienti relativamente ai nuovi arrivi e trend.

Gestione pagamenti

La gestione dei pagamenti e la sicurezza rimangono temi chiave per i consumatori cinesi. WeChat è iniziata come chat e ora molti brand come Coach la stanno utilizzando nella promozione di coupon promozionali per i clienti esistenti e potenziali. Avendo riconosciuto il grande potenziale dell’applicazione, il passo successivo è stato lo sviluppo di WeChat Pay, che si è evoluta al punto di diventare una piattaforma completa di gestione del customer journey con oltre 50 miliardi  di pagamenti processati ogni mese. Capire il potenziale di applicazioni come WeChat è una parte fondamentale della strategia online.

Personalizzazione e un’esperienza retail connessa

Con così tante persone presenti in un solo paese non è una sorpresa che la personalizzazione sia valutata positivamente, sia in termini di prodotto che di servizio. Questo è ancora più vero nel mercato del lusso dove i consumatori sono preparati nel voler spendere di più per ottenere prodotti e servizi esclusivi⁶.

Il concetto di unified commerce è ancora del tutto nuovo in Cina ma esiste ancora un forte dubbio sul livello di personalizzazione che può portare questa strategia. Per eccellere, i brand devono saper armonizzare i loro prodotti con i servizi, fornendo il più alto standard qualitativo in tutto il customer journey dalla richiesta iniziale al follow up e all’eccellenza del customer care.

Partnership a livello globale

Nonostante il potenziale per il luxury retail in Cina sia davvero elevato, il modo di lavorare per i retailer è unico rispetto ad altri paesi. I complicati processi aziendali e le limitazioni del mercato, insieme all’infrastruttura capitalista economica sono solo alcuni degli ostacoli che devono essere superati.

Per questa ragione molti brand stanno scegliendo partner internazionali affidabili, che abbiano competenze ed esperienza che possano aiutare nei processi e nel supporto all’espansione internazionale.

Grazie all’esperienza maturate in anni di lavoro con i più importanti gruppi e brand internazionali in tutto il mondo, conosciamo bene le sfide del mercato cinese. La nostra soluzione, Yourcegid Retail è utilizzata in oltre 75 paesi e supporta i più importanti brand del lusso in tutto il mondo

Scarica il nostro expert paper

Questo articolo blog fornisce un’overview sulle sfide e le opportunità offerte dal settore lusso in Cina. Per scoprire tutti i punti nel dettaglio scarica il nostro expert paper “Come domare le tigri del lusso” qui.

Buona lettura!

 

Fonti
¹http://marketingtochina.com/luxury-market-china-changing-2016/
² http://www.chinadaily.com.cn/world/2016-11/07/content_27297920.htm
³http://www.worldometers.info/world-population/population-by-country/
http://www.chinadaily.com.cn/business/2017-01/20/content_28010029.htm
http://www.thediamondloupe.com/articles/2017-01-03/predictions-chinas-luxury-retail-market-2017
http://marketingtochina.com/what-do-consumers-want-from-luxury-brands-in-china/

 

31 maggio 2017
Contattaci