Questo sito web utilizza cookies per il miglioramento dell'esperienza online. Continuando a navigare accetti che i cookies siano utilizzati per ragioni di analisi e pubblicità. Leggi di più OK
LE NOSTRE SOLUZIONI Cegid è leader nella trasformazione digitale delle azienda, con soluzioni mirate per il Retail & Fashion
Contattaci
Retail
Fashion

Scegli il paese

Retail Trend: l’uso della Voice Technology

Software Retail Voice Technology

La tecnologia “Voice Assistant” come l’uso di assistenti digitali quali Amazon Echo e Google Home sta prendendo sempre più piede e ottenendo popolarità. Si stima che i device Amazon Echo saranno presenti nelle case di oltre 10 milioni di persone in pochi anni!

In molteplici modi la voice technology è l’estensione naturale della digital transformation che sta rivoluzionando il retail. Dall’avvento dell’omnichannel l’industria retail ha dibattuto su come raggiungere i propri clienti, sempre più connessi e digitalizzati. Grazie ai cosiddetti “voice digital assistant” il consumatore è sicuramente più libero e rimane sempre in contatto costante con il brand.

Perchè è così importante?

La Voice technology promette di tradursi in un trend e un business enorme per i retailer. É stato già così per Amazon. Da un report di Multichannel Merchant rilasciato a inizio anno è risultato che i proprietari di Amazon Echo spendono mediamente il 10% in più che altri clienti Amazon nei primi sei mesi dall’acquisto. Ma non solo Amazon ne sta beneficiando: altri retailer possono interfacciare le proprie mobile app e programmi loyalty con gli assistenti vocali, basta leggere l’esempio riportato sul report di Multichannel Merchant:

Immagina una scena mattutina dove ti svegli e Alexa ti ricorda una vendita speciale nella tua boutique preferita o, meglio ancora, un buono regalo non ancora utilizzato per un take away con reminder a 5 minuti dal punto vendita!

Questo è quello che in gergo retail viene definito “frinctionless”: rendere ancora più facile per i consumatori finali trovare quello che vogliono e completare velocemente la transazione. Infatti, in un articolo di Apparel Magazine “Is 2017 the Year of Voice Interfaces in Retail?” si sottolinea come “parlare in maniera naturale una lingua sia tre / quattro volte più veloce che scriverla”.

 

Per i retailer diventa così importante considerare questa tecnologia nei loro piani perchè si traduce in maggiori vendite e crescita. Ed è altresì fondamentale per la brand awareness, senza considerare che secondo un articolo di Apparel Magazine il 50% delle ricerche sarà vocale entro il 2020.

 

Anche i direttori delle Operations hanno molto da guadagnare: gli assistenti digitali aiuteranno ad aumentare il traffico in negozio e lo staff vendita potrà fornire tutti i migliori consigli per l’acquisto dei prodotti perchè potranno essere dotati di strumenti con informazioni a 360 gradi sui propri clienti e offrire loro offerte personalizzate e deal speciali.

 

Per i team IT la voice technology rappresenta uno dei tanti modi per facilitare lo scambio di informazioni. E questo continuo evolversi non richiederà l’intervento di partner di terze parti. Sicuramente i retailer che avranno investito in cloud e soluzioni di connected commerce saranno avvantaggiati: sono ben posizionati per aggiungere nuovi device alla loro piattaforma centralizzata.

 

Software Retail Voice Technology

E cosa prospetta il futuro?

Esperti di e-commerce retail e marketing devono prepararsi! Se le previsioni sono corrette si parla di oltre 20.000 ricerche vocali per secondo entro il 2020 che avverranno solo in Google. E per i brand diventa assolutamente fondamentale apparire nelle top search.

Come sottolineato anche in un interessante articolo di Retail Assist, “I retailer devono anche saper guardare alla capabilities dell’online search per determinare gli algoritmi di ricerca  di assistenti virtuali come Amazon Alexa e Google Home”.

 

Queste tecnologie prevedono di fare molto di più che obbedire a un ordine: saranno creative! E questo risulta essere particolarmente promettente per i retailer secondo Luxury Society: “Se possiamo creare nuovi comportamenti vocali che si aggiungono alle esperienze delle persone allora saremo dentro a un vortice davvero eccitante”. “Al momento i brand devono focalizzarsi nell’identificare quali comportamenti dei propri clienti vogliono che siano trasformati in voce in modo da esser pronti per futuri usi e ispirare il mondo luxury in un modo che ora non si può nemmeno immaginare.”

 

Amazon Echo Look si sta già avventurando in un territorio ancora per molti sconosciuto. Grazie all’utilizzo semplificato e l’assistente di stile, le persone possono chiedere ad Alexa di scattare loro foto con diversi outfit e complementi. Echo Look permette di poter redigere il proprio “lookbook” e “scoprire nuovi brand e stili ai quali ispirarsi”.

 

Sei ispirato da questa nuova tecnologia? Vuoi che sia parte della tua strategia di connected commerce?

Contattaci !

2 ottobre 2017
Contattaci